Il baccalà – protagonista del Natale salentino

Il blog che racconta il Salento, i suoi fantastici luoghi, le tradizioni e gli eventi!

Il baccalà – protagonista del Natale salentino

baccalà

 A pochi giorni  dal Natale non potevamo non proporvi uno dei piatti principi della cucina tipica salentina natalizia: il baccalà, merluzzo bianco conservato sotto sale o stoccafisso che è sempre merluzzo, ma conservato mediante essiccazione

Oggi il baccalà è diventato un piatto della tradizione natalizia. Ai tempi dei nostri nonni e bisnonni, invece, veniva consumato soprattutto  perché il merluzzo era uno dei pesci che si conservava più a lungo, grazie, appunto, alla sua essiccazione mediante il sale. Era quindi un piatto “povero”, proprio come le pittule e le pucce della vigilia dell’Immacolata.

baccalà

baccalà sotto sale

La ricetta che vi proponiamo è un piatto unico, consumato principalmente a Natale. Il “baccalà al forno con patate alla salentina” dove si uniscono  il sapore intenso del pesce e  la neutralità delle patate. Il tutto passato al forno per rendere la pietanza più croccante. 

baccalà

baccalà con le patate al forno

INGREDIENTI :

  • 700 g di baccalà
  • 700 g di patate patate
  • 7/8 pomodorini pachino
  • olive nere
  • 1 cipolla
  • olio, sale e spezie: origano e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

1- Prima della realizzazione del piatto mettere a bagno il baccalà in acqua per almeno 48 ore, avendo cura di cambiare spesso l’acqua durante il corso della giornata.

2- Pelare le patate e tagliarle a fette sottili.

3- Prendere una pirofila, ungerla con olio extravergine e spolverarla con pangrattato. 

4- Iniziare disponendo uno strato di patate e condire con sale e pepe (poco!).

5- Disporre i pomodorini tagliati precedentemente a pezzettini; proseguire con le cipolle a fette, origano e pecorino grattugiato.

6- Aggiungere un filo d’olio.

7- Una volta tagliato il baccalà, disporlo sugli strati di patate, cipolle e pomodorini.

8- Ricominciare a fare gli strati: patate, cipolle, pomodorini e spezie. Poi olio e pane grattugiato alla fine.

9- Preparare precedentemente il forno. Aggiungere il forno caldo a 200°.

10- Lasciare cuocere per 45/50 minuti (a seconda della tenuta del forno) .

11- Una volta spento il forno lasciarlo ancora qualche minuto in forno.

12- Consumarlo con parenti, amici, vicini di casa ecc….!

BACCALà

baccalà al forno

Volete provare a cimentarvi con questa splendida ricetta salentina? Fateci sapere se i vostri ospiti gradiscono!

Dio benedica il Salento!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial